Home » » Vignaroli gela lo Scoponi al 90’: il big match è del Città di Cerveteri, Tolfa a testa altissima

 

Vignaroli gela lo Scoponi al 90’: il big match è del Città di Cerveteri, Tolfa a testa altissima

CALCIO PROMOZIONE Nella prima giornata di ritorno spicca la terza vittoria della Csl Soccer e non solo. In collina va in scena una partita al cardiopalma, con i biancorossi che rimontano il risultato da 3-1 a 3-3, poi la zuccata vincente dell’attaccante verdeazzurro a tempo quasi scaduto. Mister Pacenza: «Risultato bugiardo». Fracassa: «Bene così»

Nella prima giornata del campionato di Promozione, a gioire al termine delle partite, sono il Cerveteri che batte in trasferta il Tolfa e la Csl Soccer che vince in casa contro il Montalto.
Un episodio accaduto al 90', penalizza il Tolfa e premia il Città di Cerveteri. I collinari, infatti, sono stati artefici di un'ottima prestazione fatta di bel gioco, grinta e voglia di vincere, tanto che, pur essendo in svantaggio per 3-1, hanno alzato la testa e combattuto come veri gladiatori, portandosi sul 3-3, ma ciò non è bastato per portare via un punto, visto che nel calcio le partite si vincono anche con un pizzico di fortuna in più, e così i ceriti ne hanno approfittato segnando il gol vittoria in zona Cesarini.
«Il risultato non rispecchia per niente quello che si è visto in campo - spiega il tecnico del Tolfa Andrea Pacenza - il risultato più giusto era il pareggio. Nonostante le assenze di Cascianelli, Galli, Zimmaro e all'ultimo momento anche di Superchi, abbiamo fatto una grande partita e chi ha giocato è stato molto bravo. Non abbiamo mollato nemmeno sul 3-1 ed infatti abbiamo raggiunto il pareggio, ma un episodio al 90' su calcio d’angolo, ci ha condannati. Queste prestazioni mi fanno capire però che possiamo fare bene in futuro. Di certo non è finito il campionato e ci sono tante partite ancora da giocare».
Fracassa, tecnico del Cerveteri, racconta come è avvenuto il gol della vittoria.
«Su un calcio d’angolo di Paraschiv - dice Fracassa - Vignaroli di testa ha segnato. È stata una liberazione perché il Tolfa si era trovato subito in vantaggio, poi abbiamo avuto una bella reazione e pareggiato con Trebisondi, poi siamo riusciti a fare il 2-1 e poi il 3-1 ma non è finita lì la partita, abbiamo abbassato il baricentro e loro hanno dapprima accorciato e poi ci hanno raggiunto. Fortunatamente a tempo quasi scaduto ci abbiamo creduto e abbiamo vinto. Una vittoria pesante che allontana il Tolfa da noi».
Un Santa Marinella con due squalificati e parecchi forfait per infortunio, insieme alla preoccupante anemia in attacco, sono stati un handicap troppo grande per una trasferta insidiosa come quella con l’Acquapendente. Proprio per questi motivi i tirrenici non hanno offerto una bella prestazione, tutt’altro, l’unica cosa su cui gli ospiti possono recriminare è stata la clamorosa occasione da gol mancata da Locci nel secondo tempo, sul risultato di zero a zero. Per il resto hanno fatto tutto i padroni di casa che hanno trovato la rete del successo al 50' e quindi hanno gestito il risultato giocando di rimessa.
«Ci siamo presentati alla gara - dice il mister - con assenze per squalifiche ed infortuni, a questo poi aggiungi la legge non scritta del calcio dove al gol sbagliato fa seguito un gol subito. Loro, dopo il vantaggio, si sono chiusi bene giocando di contropiede e la partita è praticamente finita cosi».
Un pizzico di rammarico in casa Santa Marinella, che prosegue nel suo periodo a secco di successi.
La Csl Soccer trova la seconda vittoria consecutiva e batte in casa il Montalto per 4 a 2, al quinto ko consecutivo. Serafini illude i gialloblu di Pera, poi la reazione della squadra di Sperduti che pareggia con Spirito, firma il sorpasso con Di Gennaro ed allunga coi gol di De Carli e Siani. Ora la Csl torna a sperare.

(14 Gen 2020)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi - Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy