Home » » Tre anni fa il terremoto del centro Italia: il ricordo della Protezione Civile

 

Tre anni fa il terremoto del centro Italia: il ricordo della Protezione Civile

L'appello di Valentino Arillo ai cittadini: "Servono volontari e nuovi mezzi" 

CIVITAVECCHIA - Tre anni fa il terremoto che scosse il centro Italia, avvertito anche nel comprensorio. Allora, come accaduto anche per l’Abruzzo e per l’Emilia Romagna, la Protezione civile si mise subito a disposizione. Lo ricorda il coordinatore dell’unità di crisi, Valentino Arillo. “Subito partirono le squadre cinofile di ricerca in direzione Amatrice – ha spiegato - strada facendo la responsabile di settore Manuela Albertini cercò di mettersi in contatto con un nostro volontario dell'unità cinofila che aveva la famiglia proprio ad Amatrice, purtroppo la risposta fu ' la casa è crollata, loro sono dentro' . Era Carlo Grossi, che nel sisma del 2016 ha perso i suoi due figli. La rabbia, la corsa contro il tempo, le strade bloccate dalle macerie, le diverse indicazioni  per raggiungere il centro di Amatrice, ma anche le frazioni erano rase al suolo, come i paesi limitrofi”. Nel frattempo da Civitavecchia si preparava la colonna mobile con tende, brande e cucina da campo, a disposizione di popolazione e soccorritori. “Insieme alle squadre cinofile giunsi anche io con alcuni responsabili della logistica, segreteria e telecomunicazioni – ha ricordato Arillo - nel frattempo le vittime aumentavano come anche i soccorritori. Ricordo le telefonate degli amici giornalisti che chiedevano la situazione in tempo reale e cosa la città di Civitavecchia poteva fare, subito si susseguirono le telefonate dei Sindaci del comprensorio e dell'avvocato Vincenzo Cacciaglia, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio, che mi rivolse una semplice domanda: “ Comanda' che possiamo fare?” Dalla mia risposta e dalle diverse sollecitazioni che ebbi nel corso della giornata, nacque il il Tavolo interistituzionale della Solidarietà”.  Nel frattempo i cittadini hanno contribuito con il cuore che li contraddistingue alla raccolta di beni di prima necessità. “Nei giorni seguenti sono ritornato a Civitavecchia – ha spiegato Arillo - ho incontrato imprenditori che da sempre sono al nostro fianco nelle emergenze, i direttori dei supermercati, la Fondazione Ca.Ri.Civ. Pianificammo il da farsi; due giovani artisti misero in piedi il primo concerto Artisti per Amatrice, poi dopo la scossa del 30 ottobre fu istituita l'associazione Artisti per la Solidarietà, che insieme alla Fondazione e al Tavolo per la solidarietà, oggi con la presidente Gabriella Sarracco, ancora raccolgono fondi per la colonna mobile ed aiuti in caso di emergenza. A tre anni di distanza colgo l'occasione per fare un appello per sensibilizzare i cittadini affinché possano avvicinarsi al mondo del volontariato di Protezione Civile e del soccorso, abbiamo bisogno di persone con patenti di tipo C-D, cuochi, elettricisti, idraulici, meccanici e falegnami. Un appello alle aziende locali tutte, alle istituzioni affinché possano acquistare un mezzo per il trasporto delle Unità Cinofile, una tenda di grandi capacità da adibire a mensa vista anche la nuova cucina mobile campale in dotazione”.

(24 Ago 2019 - Ore 15:34)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi - Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy