Home » » Si getta dal cavalcavia della Cassia bis: muore l'amazzone Consuelo Palmerini

 

Si getta dal cavalcavia della Cassia bis: muore l'amazzone Consuelo Palmerini

VITERBO - Si getta dal cavalcavia e muore.Tragedia ieri mattina sulla Cassia bis.

Tutto è avvenuto intorno alle 11,55 quando  il Distaccamento Polizia Stradale di Monterosi  ha ricevuto  una segnalazione di un incidente stradale con feriti, verificatosi all’altezza del km. 7+000 circa della S.R. 2 BIS – Cassia Bis, nel territorio del Comune di Roma.

Immediatamente è stata inviata  una pattuglia ma, vista la gravità della situazione, sono sopraggiunti  sul posto il Comandante del Distaccamento e altre due pattuglie della Polizia Stradale.

I poliziotti hanno  accertato pertanto che  una donna, alla guida di  un’autovettura BMW X 5, sola a bordo, percorreva la S.R. 2Bis - Cassia Bis con direzione di marcia Formello – Roma quando, giunta all’altezza del km. 7+000 circa, svincolando e  immettendosi sul cavalcavia dell’uscita Castel de’ Ceveri in direzione Formello, ha accostato il suo veicolo sulla destra; dopo essere scesa dal proprio veicolo, si è diretta verso la barriera di protezione del ponte per poi scavalcarla e gettarsi sulla sottostante carreggiata Viterbo – Roma della S.R. 2 Bis. 

All’episodio ha assistito un utente della strada che ha subito riferito il fatto ai poliziotti.

La donna, dopo essersi gettata a testa in giù dal cavalcavia sulla S.R. 2 Bis, con il corpo in fase di caduta, è andata a colpire il tetto ed il parabrezza dell’abitacolo di un autocarro, alla cui guida c'era un uomo ed al suo fianco un passeggero, che stavano percorrendo la tratta in direzione di Roma, schiacciando completamente la parte anteriore del veicolo.

A seguito dell’urto, la donna, dopo essere sbalzata sulla corsia di sorpasso della carreggiata Roma – Viterbo della S.R. 2 Cassia,  opposta rispetto alla direttrice dell’autocarro, è deceduta.

Di contro l’autocarro ha proseguito la marcia terminando con la parte laterale sinistra a contatto contro il new-jersey che separa le carreggiate.

 A seguito del sinistro, entrambi gli occupanti hanno riportato lesioni per le quali sono stati trasportati all’Ospedale Policlinico Gemelli di Roma.

Avvisati i famigliari, la salma della donna è stata poi traslata presso l’obitorio del Policlinico A. Gemelli a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Sono stati effettuati dagli uomini della Polizia Stradale di Monterosi i rilievi foto planimetrici ed entrambi i veicoli sono stati posti sotto sequestro.  

ADDIO ALLA BELLA AMAZZONE - Si tratta di Consuelo Palmerini, la nota campionessa di equitazione ad aver compiuto l'insano gesto che l'ha portata alla morte così prematura, a soli 46 anni. 

Il  Corriere della Sera scrive che sono in corso le indagini e che è stato acquisito il cellulare della donna per verificare contatti e messaggi avuti negli ultimi giorni. La Palmerini “era un’allevatrice ed istruttrice federale, campionessa italiana nel 1992, ma anche amazzone di primo piano e di livello internazionale già prima, con i successi a Piazza di Siena e nei campionati europei”. Nessun messaggio sarebbe stato trovato nella sua auto.

 

(19 Giu 2018 - Ore 11:29)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio - Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy