Home » » Pd, Giannini: “Propongo l’istituzione di una scuola di formazione politico amministrativa”

 

Pd, Giannini: “Propongo l’istituzione di una scuola di formazione politico amministrativa”

Il dem guarda con ottimismo al futuro del partito nonostante le divisioni interne evidenziate dai dati fuoriusciti dal congresso di domenica e invita al dialogo

CIVITAVECCHIA - “Propongo a Germano Ferri e al partito l’istituzione di una scuola di formazione politico amministrativa nella quale il gruppo consiliare, gli ex sindaco e quanti si renderanno disponibili, possano creare un reale e fruttuoso passaggio di testimone, che porti alla formazione di amministratori giovani e preparati con una cultura non solo politica ma anche amministrativa”. Lo dichiara il dem Stefano Giannini che commenta, all’indomani dell’elezione di Ferri come segretario del Pd locale, i risultati delle votazioni di domenica.

Giannini spiega che, nonostante le divisioni interne, si può comunque guardare al futuro con ottimismo. “Dalla sfida congressuale – commenta il dem - ne esce un partito dinamico, che discute, con un segretario giovane che potrebbe aprire finalmente un nuovo corso se riuscirà a dimostrare una auspicabile autonomia ed indipendenza, rispetto le dinamiche che hanno governato gli ultimi anni della nostra comunità. In questo senso mi sono reso disponibile da subito, proponendo al partito un documento con dei punti programmatici che contribuissero a definire un percorso. Ne è scaturito un ordine del giorno che condurrà il Pd verso le primarie in una coalizione di centro sinistra. Ho assistito al voto quasi unanime con soddisfazione, consapevole che non sia però sufficiente. Manca ancora molto lavoro per restituire alla città un organismo dirigente forte, preparato e pronto a governare. Per questo – aggiunge - metto a disposizione del Segretario un’idea che possa aiutare ad unire le fila ed al tempo stesso far crescere e rinnovare il nostro partito”.

Secondo Giannini il governo targato Cinque stelle degli ultimi anni ha messo in evidenza “quanto dannosa possa essere l’improvvisazione. L’onestà, che comunque deve essere una irrinunciabile prerogativa, non basta. Serve preparazione, conoscenza, consapevolezza e capacità di individuare degli obiettivi per poi raggiungerli. Sarebbe inoltre l’occasione per promuovere quel dialogo necessario a riavvicinare posizioni distanti – conclude il dem - manifestate prima, durante e dopo l’ultimo congresso”.

(18 Ott 2017 - Ore 11:56)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy