Home » » Nablus, danno fuoco alla casa: muore bimbo palestinese. Abbas: «Ricorso a Cpi»

 

Nablus, danno fuoco alla casa: muore bimbo palestinese. Abbas: «Ricorso a Cpi»

Un bimbo palestinese di 18 mesi è morto avvolto dalle fiamme in un incendio appiccato alla sua casa all’ingresso del villaggio di Douma, vicino a Nablus in Cisgiordania. Lo hanno riferito fonti della sicurezza palestinese. A provocare l’incendio sarebbero state delle persone mascherate, secondo alcuni testimoni tre coloni ebrei, che hanno gettato bombe molotov contro l’abitazione, per poi l’asciare sull’edificio adiacente scritte in ebraico inneggianti alla «vendetta». La piccola vittima si chiamava Ali Saad Dawabsheh. Nell’incendio sono rimasti ustionati i genitori, Saad Mohammed e Riham Dawabsheh, e un altro figlio di quattro anni. Secondo i testimoni il padre è riuscito a salvare la moglie e l’altro bimbo ma non è riuscito ad individuare nel fumo e nel buio l’altro figlio. «Siamo di fronte a un attacco che si sospetta abbia un movente nazionalista» ha detto il portavoce della polizia israeliana Luba Samri.

(31 Lug 2015 - Ore 20:18)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio - Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy