Home » » Il porto rende omaggio a Traiano

 

Il porto rende omaggio a Traiano

Domani lo spettacolo teatrale alla fontana Vanvitelli mentre sabato parte la mostra alla Rocca antica. Il presidente di Majo: "Un primo passo per valorizzare il waterfront dello scalo cittadino" VIDEO

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA - Il porto di Civitavecchia ricorda l’imperatore Traiano. Domani sera, a partire dalle 20, si terrà l’evento teatrale ‘‘1900 anni fa, Traiano’’ alla fontana del Vanvitelli. La drammaturgia è a cura di Mara D’Aquila e Pino Quartullo e nel cast saranno presenti Francesco Montanari, nel ruolo di Plinio il giovane, Mariarosaria Omaggio, che interpreterà Plotina, moglie di Traiano, Claudio Cocino, che si esibirà insieme con Susanna Salvi nelle coreografie di Maria Luisa Rubolotta. A dare voce agli ultimi istanti di vita dell’imperatore sarà lo stesso Quartullo. Verrà raccontata la nascita del porto cittadino.

"Abbiamo deciso di ambientare l’evento teatrale – ha spiegato Quartulllo - sul percorso sopraelevato posto davanti alle 19 porte incastonate nel muraglione di papa Urbano VIII". Un evento reso possibile dalla stretta collaborazione con l’Autorità di sistema portuale che ha deciso di fare sua la mission di rendere nuovamente il porto parte integrante della vita cittadina. Omaggio si è detta felice di poter recitare il ruolo affascinante di Plotinia, una donna forte "che ha definito le biblioteche gli ospedali dell’anima".

Sabato, invece, verrà inaugurata la mostra esclusiva dedicata all’imperatore Traiano. "Questo è un percorso che finirà a dicembre - ha detto il presidente dell’Adsp del Mar Tirreno centro settentrionale Francesco Maria di Majo - mentre la mostra terminerà ad ottobre. Un’occasione che nasce con la ricorrenza di Traiano, un imperatore che potremmo definire cosmopolita. Civitavecchia è stato il posto dove ha realizzato il porto e non potevamo non dedicare qualcosa a questo grandissimo imperatore. Sarà anche l’occasione per rivalorizzare gli edifici del porto storico. La mostra si terrà nella Rocca antica - ha aggiunto di Majo - dove ce ne sono anche altre già in programma. Abbiamo pensato di riprodurre una nave per dare un’ulteriore testimonianza dell’importanza dello sviluppo delle rotte nell’era di Traiano. Sarà un ricordo di Traiano ma anche di quello che è riuscito a sviluppare per la navigazione e la potenza navale di Roma".

Alla mostra hanno collaborato Porti di Roma e del Lazio, Soprintendenza, Università di Roma La Sapienza, l’Alma Mater di Bologna, Archeo, Città di Civitavecchia ed il parco archeologico di Ostia antica. «Questo - ha concluso di Majo - è il primo passo che l’Authority fa per la valorizzazione del waterfront di questo porto. Stiamo lavorando perché il porto possa essere un luogo d’incontro anche per i cittadini e non solo per gli operatori, perché si torni a viverlo come una volta».

VIDEO

(03 Ago 2017 - Ore 10:01)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy