Home » » Fiom Cgil: "La Ceme ritiri i licenziamenti"

 

Fiom Cgil: "La Ceme ritiri i licenziamenti"

L'azienda di Tarquinia taglia lavoratori e lavoratrici a Carugate. Il sindacato si oppone: "Negli incontri di questi mesi con le rappresentanze sindacali non si era mai parlato di esuberi, - affermano dal sindacato -  nè tanto meno di chiusura di un sito produttivo in cui finora si è lavorato anche in regime di straordinario"

TARQUINIA - La Ceme, azienda con sedi a Carugate (Mi), Trivolzio (Pv) e Tarquinia (Vt), ha aperto la procedura di licenziamento per 97 lavoratrici e lavoratori di Carugate con la conseguente chiusura del sito produttivo. La Fiom-Cgil Civitavecchia Roma nord Viterbo chiede di ritirare i licenziamenti.

"Negli incontri di questi mesi con le rappresentanze sindacali non si era mai parlato di esuberi, - affermano dal sindacato -  nè tanto meno di chiusura di un sito produttivo in cui finora si è lavorato anche in regime di straordinario. Una decisione che nasce unicamente dalla volontà di ridurre il costo del lavoro esternalizzando la produzione.Chiediamo alla Direzione della Ceme di ritirare i licenziamenti e di tornare a confrontarsi costruttivamente con le Organizzazioni Sindacali, perchè le scelte industriali devono incidere sulla qualità dei prodotti che si fanno, non sui costi a discapito dei posti di lavoro".

"Esprimiamo solidarietà - aggiungono dalla Fiom Cgil - alle lavoratrici e lavoratori Ceme di Carugate che si stanno mobilitando per mantenere i posti di lavoro e il sito produttivo. Sosterremo tutte le iniziative necessarie per la tutela dell'occupazione a Carugate e non solo. Le scelte industriali che guardano solo al costo del lavoro mettono a rischio tutti a prescindere dal luogo in cui si lavora".

Nessuna conseguenza sarebbe comunque prevista per lo stabilimento di Tarquinia dove nessun lavoratore sarebbe a rischio.

 

(04 Lug 2017 - Ore 06:39)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy