Home » » Delrio a Civitavecchia: "Un momento importante per il Paese"

 

Delrio a Civitavecchia: "Un momento importante per il Paese"

Il ministro ha dato il via ai lavori del nuovo terminal crociere. "È l'inizio di una nuova stagione per l'Italia, che punta sul turismo". Presente anche il nuovo presidente dell'Autorità di Sistema Francesco Di Majo  Un investimento da 20 milioni di euro al 100% privato  - Video

POSA PRIMA PIETRA TERMINAL CROCIERE RCT

CIVITAVECCHIA - Non solo l’avvio di un cantiere. Ma una speranza di crescita continua e di sviluppo, che può e deve passare attraverso un settore, quello delle crociere, che negli anni ha fatto diventare Civitavecchia leader nel Mediterraneo. C’è questo dietro la posa della prima pietra del nuovo Terminal crocieristico 12 bis nord. Un’opera da venti milioni di euro fortemente voluta da Rct (Roma Cruise Terminal), società composta da Costa Crociere, Marinvest e Royal Caribbean, che dal 2007 gestisce il traffico nello scalo locale. Presenti molte autorità, a partire dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, il neo presidente - manca solo la firma del decreto attesa ad ore - dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale Francesco Maria Di Majo, il commissario straordinario di Molo Vespucci Ilarione Dell’Anna, il sindaco Antonio Cozzolino, addetti del settore e rappresentanti del settore logistico e portuale.
«L’avvio dei lavori è un segnale di speranza - ha commentato il ministro Delrio - ci tenevo ad essere presente. Questa è una giornata importante, non soltanto per Civitavecchia ed il suo territorio, ma anche per il nostro Paese. Da qui oggi lanciamo una nuova ambizione, quella di uno di sviluppo del settore turistico e marittimo molto forte nei prossimi anni. Il Paese punta molto sulle crociere e sul turismo, e l’accoglienza dei turisti è fondamentale. Costruire un nuovo terminal di accoglienza per una stazione marittima bella come lo è tutta l’Italia credo sia un ottimo biglietto da visita per i milioni di crocieristi che arrivano. Civitavecchia è leader nel nostro Paese e tra le prime al mondo: meritava un investimento così importante. Con il porto che rappresenta una risorsa straordinaria per questo territorio».

Il ministro ha quindi colto l’occasione per sottolineare il nuovo impulso, partito proprio dallo scalo locale, a proseguire nella via della riforma della portualità italiana «che stiamo attuando con grande decisione. Una riforma ha aggiunto - che tende a dare competitività, a migliorare quei porti che funzionano bene come questo. Da oggi sarà molto più facile lavorare nei nostri scali: lo dico agli operatori internazionali grazie a dragaggi più semplici, digitalizzazione, meno burocrazia, accoglienza e investimenti più facili da realizzare». 
Soddisfatto anche il sindaco Cozzolino che ha spiegato come l’opera potrà ‘‘dialogare’’ con il polo turistico di Fiumaretta, sbloccando anche la questione di largo della Pace, per garantire massima accoglienza ai crocieristi.

(24 Nov 2016 - Ore 11:38)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy