Home » » Consiglio comunale, Riccetti si dimette

 

Consiglio comunale, Riccetti si dimette

L’ex presidente: "Non ci sono più le condizioni, continuerò a sedere tra i banchi nel gruppo misto". Seduta con sorpresa quella di ieri mattina all’aula pucci con l’abbandono della carica dell’ex grillina. Cozzolino: "Ha avuto il coraggio di fare outing". SALTA L'APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO DEHORS

CIVITAVECCHIA - Alessandra Riccetti si dimette dalla carica di presidente del consiglio comunale. Seduta con sorpresa quella dell’assise cittadina di ieri all’aula Pucci. Dopo l’apertura dei lavoro Riccetti chiede di intervenire sfruttando l’articolo 25, prende il posto tra i banchi più in basso lasciando lo scranno della presidente al consigliere di minoranza Marco Piendibene e inizia a leggere quello che, inizialmente, sembra più un proclama contro l’operato dell’amministrazione, cosa che suscita non poche repliche e contestazioni dalla maggioranza.

"Questo - ha detto Riccetti - è il luogo dove il Sindaco deve dare conto alla cittadinanza". Ha le idee chiare e attacca Cozzolino sulla presenza dell’ex assessore Pantanelli alla commissione Urbanistica, episodio oggetto di un’interrogazione urgente del consigliere e leader de La Svolta Massimiliano Grasso, evidenziando che "le deleghe vanno formalizzate". Altro punto è la nomina di Alessandra Lecis, ex presidente degli Angeli di Civitavecchia, ad assessore con delega alla Pubblica istruzione. "Perché è stata tolta la delega alla  Perrone e non è stato sostituito il dimissionario Savignani? - incalza Riccetti - ma soprattutto a che titolo Pantanelli mette mano alle carte del Comune quando a me viene negato l’accesso agli atti".  

Riccetti accusa gli Angeli di Civitavecchia di aver influenzato la politica cittadina. Dehors, Cara, Partecipate e "quindici appartamenti a San Liborio ancora da assegnare" sono altri ‘‘peccati’’ a Cinque stelle secondo Riccetti che conclude il suo intervento con una dichiarazione inaspettata: "Do le mie dimissioni dalla carica di presidente del consiglio ma non da consigliere, continuerò a sedere tra i banchi e passerò al gruppo misto. Non ci sono - tuona Riccetti - più le condizioni e i presupposti perché io continui il mio lavoro. Ho bisogno delle mani libere per contestare l’inadeguatezza della giunta. RIngrazio i cittadini che mi hanno sostenuto".

Il consiglio viene sospeso tra l’esultanza dei consiglieri di maggioranza. Assunte le dimissioni si riaprono i lavori ed è il sindaco Antonio Cozzolino a commentare: "A volte - ironico - succede qualcosa che ti tira su la giornata. Finalmente il presidente ha avuto il coraggio di fare outing". Al termine dei lavori ha aggiunto: "È un buongiorno per il funzionamento del consiglion comunale - ha detto Cozzolino - finalmente potremo lavorare senza l’opposizione del presidente e ci sarà un nuovo slancio per i lavori". Il consiglio prosegue con la proposta della maggioranza di discutere prima l’approvazione del regolamento per le installazioni esterne per impegni dell’assessore Alessandro Ceccarelli, la minoranza rifiuta. I Cinque stelle passano alla votazione che viene accettata e l’opposizione lascia i banchi tra le proteste dei grillini. Il Sindaco: "Per la presidenza designeremo un nome in maggioranza, ne discuteremo e al massimo domani decideremo il da farsi".

(18 Ott 2017 - Ore 20:22)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy